Articoli

TROFEO ENDURO HUSQVARNA 2019

Husqvarna Motorcycles è lieta di annunciare l’edizione 2019 del TROFEO ENDURO HUSQVARNA, la manifestazione di Enduro amatoriale diventata ormai appuntamento classico per gli appassionati italiani del Marchio. Giunto alla undicesima edizione, il Trofeo Enduro è stato oggetto di una profonda rivisitazione che ha portato a numerosi e importanti cambiamenti, con l’obiettivo di offrire ai piloti un evento sempre più completo, divertente e appassionante.

Nel 2019 gare dedicate a Husqvarna
La più importante novità riguarda il posizionamento del Trofeo nel calendario federale: da quest’anno le gare si disputeranno in maniera autonoma e non più assieme ai campionati regionali. Una scelta che favorisce la partecipazione dei piloti a entrambe le manifestazioni, evitando concomitanze.

Il Trofeo Enduro Husqvarna 2019 conta su 5 appuntamenti, in programma da aprile a ottobre in alcune delle località di maggiore storia e tradizione per l’enduro. L’esordio stagionale è fissato per il prossimo 14 aprile a Rivanazzano (PV). Di seguito il calendario completo.

14 aprile Rivanazzano (PV)  M.C. Valle Staffora
 2 giugno Cairo Montenotte (SV)  M.C. Cairo
 14 luglio San Marino (SMI)  M.C. Titano
 1° settembre Enego (VI)  M.C. Civezzano
 13 ottobre Viverone (BI)  M.C. Azeglio

Classi e categorie FMI e premi speciali
La seconda novità di rilievo riguarda l’articolazione in categorie e classi. Queste ultime sono state uniformate alla nomenclatura utilizzata dalla Federazione Motociclistica a livello nazionale, con una divisione per cilindrate.

125 (A) – Fino a 125 cc 2T
250 2T (B) – Oltre 125 cc fino a 250 cc 2T
300 (C) – Oltre 250 cc 2T
250 4T (D) – Fino a 250 cc 4T
450 (E) – Oltre 250 cc 2T
TOP CLASS (TC) – Classe open riservata ai piloti con Ranking FMI (iniziale 2019) da 0 a 110 e a piloti selezionati dall’organizzazione.Per i partecipanti alle classi sopra elencate – Top Class esclusa – sono stati istituiti dei premi speciali per le categorie Under 21, Over 40, Over 45, Over 50, Over 55. L’intento è premiare chi, schierandosi nelle classi più competitive e destinate ad agonisti ed esperti, accetta il confronto con piloti ben più navigati oppure ben più giovani.

Per invitare chiunque voglia avvicinarsi al mondo delle competizioni con un approccio più morbido e meno impegnativo, per il 2019 sono poi state introdotte le seguenti classi aggiuntive:

LADY riservata alle donne
DUAL SPORT per clienti con moto Husqvarna 701 ENDURO
IRON per concorrenti nati dal ’60 al ’68
SUPER IRON per nati nel ‘59 e precedenti
REVIVAL per le moto immatricolate dal 1982 al 1990
VINTAGE dedicata alle moto iscritte al registro storico.

Per tutte le classi sopra indicate la gara sarà ridotta da tre a DUE giri ed è prevista una classifica separata.

Infine, oltre alla Squadra Concessionario quest’anno sarà possibile iscriversi anche nella Squadra del proprio Moto Club; al termine delle cinque gare, saranno assegnati premi speciali alle prime tre squadre classificate in ognuna delle due competizioni.

Welcome Kit ancora più ricco
Da sempre uno degli elementi distintivi del Trofeo, quest’anno il kit in dotazione agli iscritti si arricchisce ulteriormente grazie all’arrivo di nuovi sponsor e a un ulteriore investimento da parte di Husqvarna Motorcycles Italia. Tra le novità principali, il kit grafiche completo fornito in omaggio ai partecipanti e un set di abbigliamento composto da pantaloni, guanti, occhiali e giubbino, che va ad aggiungersi alla tradizionale maglia gara.

Materiale Tecnico:
n. 1 Set completo grafiche trofeo 2019 BLACKBIRD RACING
n. 1 Set lubrificanti MOTOREX
n. 1 Set cinghie CLACSON
n. 1 Gadget CELLULAR LINE
n. 1 Tappeto spogliatoio HURLY
n. 1 Coprisella SELLE DALLA VALLE
n. 1 Coppia manopole gara ARIETE
n. 1 Filtro aria TWIN AIR

Abbigliamento: 
n. 1 Maglia gara Trofeo MX Line
n. 1 Pantalone gara Husqvarna linea Gotland
n. 1 paio Guanti gara Husqvarna linea Gotland
n. 1 Occhiale gara Husqvarna modello Accuri
n. 1 T-Shirt Husqvarna
n. 1 Giubbino Trofeo 2019 SIX2.

Montepremi 
Ulteriormente incrementato il già ricco montepremi finale. Al termine del Trofeo Husqvarna saranno premiati i primi cinque classificati di ogni classe e i primi cinque di ogni categoria Under e Over. Confermata la partnership con Michelin Italia che ripropone il Challenge Michelin, una “gara dentro la gara” che vedrà sfidarsi con classifica separata, per ognuna delle cinque prove in calendario, i partecipanti con moto Husqvarna equipaggiate con i pneumatici della Casa transalpina. Il dettaglio del montepremi 2019 è specificato nel regolamento del Trofeo disponibile il versione provvisoria sul sito.

Sono aperte le iscrizioni! 
Il Trofeo Enduro Husqvarna si aggiorna anche in termini di comunicazione, grazie al nuovissimo portale che è già a disposizione online all’indirizzo: https://trofeoendurohusqvarna.com. Il sito è lo strumento principale per effettuare l’iscrizione oltre che per ottenere tutte le informazioni sull’edizione 2019, i documenti e le notizie utili per ogni gara in calendario, foto e materiali delle edizioni passate del Trofeo.

Le iscrizioni sono già aperte e si possono effettuare entro il 28 febbraio 2019 alla tariffa agevolata di 400 euro. Successivamente a tale data, fino al 31 marzo 2019 le iscrizioni saranno al prezzo intero di 500 euro, sempre previa verifica della disponibilità di posti. Il modulo per l’iscrizione è scaricabile online direttamente sul sito del Trofeo. Per ulteriori informazioni: email trofeohusqvarna@maximpubblicita.com, telefono 0438/903310.

Promozione Husqvarna per tutti i modelli cross ed enduro

Due mesi preziosi per dare nuova freschezza alla propria husqvarna con i ricambi originali Husvqarna Motorcycles scontati del 20%

Husqvarna Motorcycles lancia una promozione per incentivare chi intende riportare la propria motocicletta in perfetta efficienza grazie ai ricambi originali Husqvarna.

L’iniziativa “UN INVERNO SPECIALE”, valida per tutti i modelli Husqvarna sia da cross che da enduro, consente di acquistare ricambi originali Husqvarna Motorcycles con uno sconto del 20% sul prezzo di listino al pubblico, IVA inclusa.

La promozione ha l’obiettivo di sensibilizzare i clienti all’importanza di sfruttare i mesi invernali, in cui le uscite in moto si fanno meno frequenti oppure si arrestano del tutto, per effettuare una revisione approfondita della propria moto da fuoristrada. Le condizioni vantaggiose offerte sui ricambi originali promuovono l’adozione dei componenti di qualità premium sviluppati da Husqvarna Motorcycles specificamente per le esigenze delle proprie motociclette.

In vista della ripresa della stagione off-road, è infatti della massima importanza sfruttare i mesi invernali per riportare la moto nelle condizioni migliori, eseguendo la manutenzione programmata e adottando i ricambi originali. Solo così gli appassionati di enduro o motocross potranno contare su una moto pronta ad affrontare la prossima uscita o gara nel modo più sicuro ed efficace.

Le condizioni speciali della promozione “UN INVERNO SPECIALE” sono praticate dal 1 dicembre 2018 al 31 gennaio 2019, presso la rete dei concessionari ufficiali Husqvarna Motorcycles che aderiscono all’iniziativa.

TEST ENDURISTA – Micheluz prova la Husqvarna TE300i

Questa volta però abbiamo voluto fare un esperimento e verificare realmente se le impressioni dei nostri usuali tester rispondono alla realtà affidandoci alle mani esperte di un vecchio amico di Endurista, Maurizio Micheluz che con i suoi sette titoli Europei (8 con quello conquistato pochi giorni fa n.d.r.) in categoria Enduro E3, qualcosa di moto ci può raccontare.

Premetto innanzitutto che malgrado io sia un pilota nato e svezzato con moto a miscela, nell’epoca in cui i 4 tempi erano considerate moto pesanti ideali per gite al mare, la mia carriera da endurista (a parte queste ultime due stagioni) è praticamente stata sempre in sella alle 4T. Probabilmente per questo, la moto a miscela non mi è mai stata tanto simpatica, e l’anno scorso quando salii sull’ultimo TE 300 a carburatore, ho faticato parecchio ad adattarmi.

Getti e spilli mi facevano un po’ di allergia. Ma ora la musica è cambiata, e quando mi è stato proposto di correre la stagione 2018 con la TE 250 a iniezione, ho dato fiducia al progetto, e non me ne sono pentito anzi. Ma veniamo al nostro TE 300. Esteticamente le differenze con il modello del 2018 sono minime, la più evidente chiaramente è il restyling minimale delle grafiche mentre per la parte tecnica, nessuno stravolgimento ma migliorie degne di considerazione e maggior approfondimentoleggi tutto il test su Endurista in edicola.

ANTEPRIMA! HUSQVARNA MOTORCYCLES PRESENTA LA GAMMA ENDURO 2019

Husqvarna Motorcycles è lieta di presentare la gamma di modelli enduro 2019, un’offerta completa di motociclette premium che incarnano perfettamente lo spirito pionieristico del marchio e adottano la più avanzata tecnologia oggi disponibile nel settore off-road.

GRAZIE A MIGLIORIE NEI COMPARTI CHIAVE, LE ENDURO 2019 DI HUSQVARNA CONTINUANO A FISSARE IL RIFERIMENTO PER QUALITÀ, TECNOLOGIA E PRESTAZIONI

L’intera gamma dispone di motori potenti e leggeri, dotati dei sistemi più evoluti di gestione elettronica. Oltre all’innovativa iniezione di carburante recentemente introdotta sulle due tempi TE 250i e TE 300i, tutti i modelli 4 tempi sono dotati del controllo di trazione e della selezione mappature. L’avviamento elettrico è di serie su tutti i modelli della famiglia, salvo la TX 125.

Action-FE-501

Husqvarna Motorcycles introduce su tutta la gamma enduro 2019 diverse migliorie attentamente studiate. Combinando prestazioni al top con una facilità di utilizzo senza precedenti su tutti i terreni, le nuove Husqvarna rappresentano il massimo riferimento nel settore.

CARATTERISTICHE CHIAVE COMUNI A TUTTA LA GAMMA

La gamma enduro 2019 di Husqvarna Motorcycles è composta da sette modelli da enduro a 2 e 4 tempi. Fedele all’impegno di mantenere costante lo sviluppo delle sue moto, Husqvarna Motorcycles ha introdotto sulle “Model Year 19” nuove tarature sia per la forcella WP Xplor 48 che per il monoammortizzatore WP. Il più recente pacchetto sospensioni adottato su tutte le Husqvarna enduro fornisce caratteristiche avanzate di smorzamento per soddisfare le esigenze di una ampia platea di piloti, e adotta una regolazione più sostenuta per migliorare la resistenza al fine corsa.

Action-TX-125-

Nello specifico, la forcella adotta un nuovo piede forcella, una molla più dura e un nuovo pistone interno che assieme al setting modificato garantiscono un maggiore sostegno in affondamento e una migliore sensibilità alle regolazioni. Il monoammortizzatore ampiamente regolabile ha un nuovo pistone interno e un nuovo setting che lo rende più sostenuto e lo adatta alla nuova regolazione dell’anteriore.

Gli aggiornamenti sui MY19 includono la nuova frizione con molla a diaframma sulle TX 125, e di conseguenza un nuovo coperchio frizione che permette di ridurre la larghezza del motore di 10 mm. Su tutti i modelli sono nuovi anche i coperchi carter, oggi con resistenza all’usura migliorata, la batteria agli ioni di litio e gli ingranaggi del cambio che sono però rimasti invariati nella rapportatura.

Mantenendo il loro aspetto dinamico, snello e affilato, i modelli 2019 presentano anche nuove grafiche con colorazione rinnovata ora con predominanza del bianco.

Assieme alla nuova gamma enduro Husqvarna è lieta di presentare in contemporanea la nuova linea di abbigliamento e accessori tecnici. La collezione 2019 offre capi tecnici e casual pensati per le esigenze di tutti gli appassionati e combina un design di ispirazione svedese a qualità premium. La gamma accessori originali è stata arricchita di nuovi elementi per il 2019 e comprende parti di alta qualità, testate e approvate dalla Casa, concepite per migliorare le prestazioni, abbellire e proteggere la motocicletta.

La nuova gamma enduro Husqvarna Motorcycles 2019 sarà disponibile in Italia a partire da fine maggio 2018 presso tutti i concessionari autorizzati. Listino prezzi allegato al comunicato.

Il lisitno completo è disponibile per il download qui

TEST ENDURISTA: Husqvarna FE450

La Husqvarna FE 450 2018 è una dei 450 più leggeri oggi sul mercato, è snella, dalle linee filanti, un capolavoro di design e soprattutto, grazie alle due mappature selezionabili e al Traction Control attivabile dal selettore al manubrio, permette anche agli utilizzatori meno allenati di godersi i pregi della grossa cilindrata.

IMG_1191

Questa FE 450 l’abbiamo inizialmente utilizzata in mappa standard, ed ha dimostrato di avere una potenza gestibile abbinata ad una ciclistica di tutto rispetto. Appena salgo in sella viene spontaneo il paragone con la mia FE 250. Non sento nessuna differenza strutturale e a parte la potenza che sprigiona, mi sembra la stessa moto.

Butto giù la 450 che gira in un fazzoletto. è il momento di riaprire il gas e la FE450in pochi metri raggiunge velocità incredibili scaricando in modo uniforme, tutta la cavalleria terra. Mattia Giunta.

Il percorso di prova è un bellissimo anello di enduro, sali e scendi, curve in appoggio e un single track viscido fra gli alberi con un terreno ottimale per svolgere il nostro test, la pioggia dei giorni precedenti ha creato il così detto “pongo”.

…quando sento l’avantreno abbassarsi basta un colpetto di gas e la FE450 si rimette a candela, pronta per affrontare le buche successive! Claudio Chiumello

Con questa FE si va davvero forte, è imbarazzante la potenza che eroga in modo lineare il propulsore. In salita affronto una sezione bucata con dossi in successione profondi quasi un me- tro che sembrano le whoops di un tracciato Supercross AMA. Non sento le buche…leggi tutto il test su Endurista 52 in edicola

 

 

INTERVIEW – Colton Haaker campione!

Il pilota Rockstar Energy Husqvarna Factory Racing sulla FE 350 conquista il secondo titolo consecutivo nel mondiale FIM Superenduro 2017. Colton Haaker si è riconfermato campione mondiale aggiudicandosi, con un terzo posto finale, la quarta e ultima tappa ad Albi, in Francia.
Haaker nell’ultima gara ha fatto esattamente quello che gli serviva per assicurarsi il titolo, concludendo la serata precedendo gli avversari di tutta la stagione, Gomez e Jonny Walker.

27540_Colton-Haaker-Husqvarna-FX-350-Paddock-Krakow-2016

Lo scorso anno da esordiente al suo primo campionato SuperEnduro, Haaker si aggiudicò il titolo grazie ad un sorpasso nell’ultimo giro, dell’ultima finale e all’ultima curva del campionato.
Con in tasca il titolo AMA EnduroCross 2016, Haaker ha inaugurato la stagione 2017 con un secondo posto nella tappa in Polonia e il podio nella seconda in Germania. Nella terza tappa in Spagna, Colton ha concluso terzo di giornata per poi conquistare il titolo grazie al podio della quarta tappa in Francia.
Così si è conclusa la stagione 2017 del Mondiale SuperEnduro, con il secondo titolo consecutivo per il giovane californiano. All’ultima edizione dell’Eicma di Milano naturalmente c’eravamo anche noi di Endurista, intenti a scoprire le ultime novità del settore e per incontrare i personaggi del mondo delle due ruote tassellate…leggi tutta l’intervista su Endurista nr.50 in edicola.

 

Pascal Rauchenecker vince la E2 in Gran Bretagna

Conquistando il suo miglior risultato in carriera, nel secondo giorno dell’EnduroGP di Gran Bretagna il pilota Rockstar Energy Husqvarna Factory Racing Pascal Rauchenecker ha vinto la gara cross-country da tre ore. La prestazione del team nel penultimo round del Campionato del mondo FIM EnduroGP 2017 è stata completata da Christophe Charlier, due volte nella top 3 della classe regina.

L’inedito formato di gara ha dato a Pascal Rauchenecker l’opportunità di brillare. Nonostante gli errori commessi nella gara enduro sprint del Day 1 gli abbiano impedito di lottare per il podio, Pascal non si è perso d’animo e ha continuato a migliorarsi via via che la gara proseguiva, facendo segnare il miglior tempo della Enduro2 nelle ultime due speciali di giornata e arrivando a chiudere sesto tra le 250.

Determinato a lottare per la vittoria di classe nel Day 2, Pascal ha seguito un calcolato piano di attacco che lo ha visto assicurarsi una strepitosa vittoria assoluta. Optando per una partenza prudente nella gara da tre ore, sulla sua FE 250 l’austriaco ha poi saputo conquistare la sua prima vittoria in carriera nel Mondiale Enduro.

NELLA ATIPICA GARA INGLESE IL PILOTA ROCKSTAR ENERGY HUSQVARNA FACTORY RACING DOMINA IL DAY 2 IN STILE GNCC; APPENA DIETRO DANNY MCCANNEY. NELLA ENDUROGP, CHRISTOPHE CHARLIER SALE DUE VOLTE SUL PODIO

Anche il compagno di classe di Pascal nel team Rockstar Energy Husqvarna Factory Racing, Danny McCanney, è riuscito a conquistare il suo miglior risultato stagionale nella seconda giornata di gara a Hawkstone Park. Quarto nel Day 1, Danny era giunto a soli quattro secondi dal podio. Presentatosi al Day 2 con ancora più grinta sulla sua TE 250, l’inglese ha conquistato una solida piazza d’onore nella classe Enduro2, tagliando il traguardo a soli due minuti da Rauchenecker.

Rockstar Energy Husqvarna Factory Racing

Rockstar Energy Husqvarna Factory Racing

Migliorandosi a ogni uscita nella sua stagione di debutto nelle gare internazionali di enduro, il pilota ufficiale Rockstar Energy Husqvarna Factory Racing nella classe regina EnduroGP ha concluso il GP di Gran Bretagna collezionando altri due podi per la sua stagione 2017. Terzo nel Day 1, sulla sua FE 350 il francese ha saputo mostrare ancor più la sua velocità nella gara in stile GNCC della domenica. Dopo aver lottato per la vittoria, il francese ha concluso al secondo posto nella classe EnduroGP.

L’ottavo e ultimo round del Campionato del mondo FIM EnduroGP 2017 si correrà a Zschopau, in Germania, dal 20 al 22 ottobre prossimi.

Pascal Rauchenecker: “Per me è stato un buon weekend, e sono felice di aver ottenuto qui la mia prima vittoria. Al sabato ho faticato a trovare un buon ritmo nelle parti più difficili dell’Enduro test, ma appena siamo passati al Cross test ho potuto mostrare la mia velocità. Ero soddisfatto di aver chiuso la giornata vincendo le ultime due speciali. Poi nel Day 2 abbiamo fatto alcune piccole modifiche al setting, e nelle sezioni alberate è diventato molto più facile spingere: la moto funzionava a meraviglia. Sapevo che la gara sarebbe stata lunga, per cui ho deciso di tenere un passo costante fin dall’inizio. Nell’ultima ora ho aumentato un po’ il ritmo, senza spingermi al limite. Alla fine ha funzionato tutto secondo i piani, e sono veramente contento di aver vinto. Sono anche orgoglioso di essere il primo pilota austriaco a vincere una gara del Mondiale Enduro.”Danny McCanney - Rockstar Energy Husqvarna Factory Racing

Danny McCanney: “Mi sono impegnato al massimo in questo GP, ci tenevo molto. Abbiamo fatto due grandi speciali al sabato, e una lunga ed estenuante gara di tre ore la domenica. È stata una esperienza nuova per tutti, e ho fatto del mio meglio; nel complesso, sono soddisfatto del quarto posto di sabato e del secondo la domenica. È stato un GP impegnativo, e siamo riusciti a concluderlo con due bei risultati. La mia moto è andata benissimo per tutto il weekend, ed è stato fantastico portarla sul podio. Il piano ora è di riposarsi un po’ prima di riprendere il normale allenamento per le speciali. Mi focalizzerò sul gran finale in Germania.”

Christophe Charlier - Rockstar Energy Husqvarna Factory RacingChristophe Charlier: “La mia velocità è stata sempre buona, per tutto il weekend. Nella prima giornata ho faticato con il formato sprint. Ho fatto del mio meglio per fare buoni tempi nelle speciali del mattino, ma quando siamo arrivati al Cross test mi sono accorto che le linee erano molto lontane da quello che mi aspettavo. Poi nel Day 2 sono partito male nella gara cross-country, ma ho attaccato molto recuperando fino a lottare per la vittoria. Sentivo un bel feeling con la moto, ma un paio di cadute mi hanno costretto ad accontentarmi del secondo posto. Nel complesso è stato un ottimo weekend per me, e sono contento di aver ottenuto altri due podi nella classe EnduroGP.

ANTEPRIMA ENDURISTA: Husqvarna TE300i

Husqvarna TE 300 TPI 2018…da 0 a 3000 m

Testi: Rodolfo Maraldi – Angelo Gambino
Foto: Rodolfo Maraldi – Press Husqvarna 

Dopo la presentazione ufficiale delle nuove Husqvarna 2018, avvenuta in Canada, abbiamo avuto in uso da Husqvarna Italia la nuova 300 2t, alla quale alla sigla 300 riportata sul lato, è stata aggiunta la vocale “i”, a identificarne la novità rivoluzionaria di questo modello, ossia l’integrazione del sistema ad iniezione.

Dieci giorni di test per creare qualcosa che ancora non era stato fatto, una prova specifica focalizzata sulle vere novità di questo modello e poter quindi valutare in modo corretto l’efficacia del nuovo sistema di alimentazione.

Tutti conosciamo le varie problematiche del sistema a carburatore, a seconda del luogo di utilizzo della moto, in altura piuttosto che in bassa quota, con la necessità di intervenire su getti e spillo conico per arrivare ad ottenere una carburazione adeguata. 35660_TE-250i-_-TE-300i-2018

Il sistema a iniezione che viene gestito da una centralina, così come la miscelazione di aria, olio e benzina, dovrebbe essere esente da queste problematiche e proprio per questo l’idea è stata quella di portare prima la bella 300 in quota, a circa 3.000 m di altitudine e poi in spiaggia, a zero s.l.m, sul livello del mare.

Per un determinato periodo durante cui il motore a 2 tempi ha regnato indiscusso, con l’affermarsi dei 4t e dell’iniezione elettronica, il 2stroke sembrava ad un passo dall’estinzione. Poi però il fascino del motore a 2 tempi, dalla musica inconfondibile del suo scarico, all’erogazione e al profumo della miscela, ha riacceso la fiammella degli appassionati e la curiosità delle case costruttrici, che hanno investito nel segmento continuando la produzione e sviluppando questo propulsore.

doppia-TOi

Oggi la tecnologia 2 tempi con l’integrazione del miscelatore e del sistema a iniezione si è avvicinata al motore 4t in modo indiscutibile, vantando però doti di grande leggerezza e inferiori costi di manutenzione, grazie ad un motore semplificato, privo di alberi a cam, valvole e molto altro…leggi tutto l’articolo su Endurista 48 in edicola

Presentatata la linea abbigliamento Husqvarna 2018

UNA NUOVA, EMOZIONANTE GAMMA DI ABBIGLIAMENTO TECNICO È DISPONIBILE PRESSO I RIVENDITORI HUSQVARNA MOTORCYCLES

Husqvarna Motorcycles è lieta di annunciare la disponibilità della nuovissima collezione abbigliamento offroad 2018, una completa gamma di indumenti tecnici di prima qualità e di protezioni per tutti i piloti appassionati del marchio Husqvarna.

Adottando per il model year 2018 importanti aggiornamenti, la nuova collezione di abbigliamento Husqvarna Motorcycles offre una ampia gamma di capi disegnati per rispondere alle esigenze di ogni pilota. Con un design e uno stile innovativo di ispirazione svedese unito ai loghi e simboli ufficiali Husqvarna Motorcycles, ogni elemento è sviluppato per offrire sicurezza, durata e comfort alla guida, anche in gara. Dal casco top di gamma MOTO-9 FLEX RAILED alla leggera e ventilata giacca GOTLAND, tutta la gamma 2018 è stata studiata per offrire durata ottimale in tutte le condizioni di guida.

LA COLLEZIONE OFFROAD MY18 IN BREVE

CASCO MOTO 9 FLEX RAILED
Realizzato da Bell Helmets, il casco MOTO-9 FLEX RAILED è un casco testato in gara, costruito attorno a una MOTO 9 FLEX RAILED HELMETleggera calotta in fibre composite a base carbonio. Adotta l’esclusivo sistema di rimozione rapida Magnefusion Emergency Release System, una mentoniera in EPS con canalizzazioni per la ventilazione e viti rapide sul frontino per velocizzare le regolazioni. Gli interni X-Static sono amovibili e lavabili.

=>Casco sportivo di alta qualità
=>Rivestimento interno e guanciali amovibili, antisudore e antibatterici
=>Calotta realizzata con leggera fibra di vetro e di carbonio
=>Peso 1.400 g (±50 g)

PANTALONI RAILED
Sviluppati avendo in mente sicurezza, prestazioni e comfort, i pantaloni RAILED MX possiedono tutti i requisiti che RAILED PANTSun pilota si attende dall’abbigliamento premium per il motocross. Estremamente leggeri, sono realizzati in nylon 330D anti-abrasione, ulteriormente rinforzato in Cordura 1000D per aumentarne protezione e durata. Sono disegnati per calzare perfettamente in tutte le posizioni di guida.

=>Pantaloni da motocross estremamente leggeri e confortevoli
=>Interni a rete per un comfort e una ventilazione formidabili
=>Doppie e triple cuciture rinforzate
=>Ginocchia e tibia con calzata larga per le ginocchiere
=>Doppia regolazione del polsino in Velcro
=>Stampe a sublimazione resistenti ai raggi UV e a prova di sbiadimento

GIACCA GOTLAND
Con il suo interno interamente a rete, la giacca GOTLAND è una giacca leggera da off-road GOTLAND JACKETche fornisce una ventilazione ottimale. Grazie alle numerose prese e uscite per l’aria, oltre alle maniche staccabili, è in grado di offrire il massimo raffrescamento. Oltre a un set di pannelli elasticizzati che ne garantisce la calzata ottimale, questa giacca dispone anche di numerose tasche posizionate strategicamente.

=>Giacca leggera smanicabile
=>Interni in rete interamente ventilati per il massimo raffrescamento
=>Prese d’aria sul petto, uscite verticali sulla schiena
=>Pratico collare in neoprene per miglior tenuta all’aria e comfort
=>Pannelli elasticizzati nelle aree di intense movimento
=>Numerose tasche esterne e interne

TUTA HORIZON
Realizzata a partire da pelle di canguro di alta qualità, la tuta HORIZON ha una calzata comoda, con protezioni alle HORIZON SUITspalle e ai gomiti e un paraschiena SAS-TEC. Mentre l’interno è in grado di offrire la massima traspirabilità, il nuovo schema di perforazione della pelle assicura che la resistenza della tuta non sia compromessa in caso di caduta.

=>Tuta racing realizzata su misura per soddisfare le richieste di ogni pilota
=>Pelle di canguro di 1,2-1,3 mm =>Protezioni spalle e gomiti
=>Tasca per il paraschiena SAS-TEC® (opzionale)
=>Opzione su misura ottenibile attraverso il configuratore online di Husqvarna Motorcycles (http://customleathers.husqvarna-motorcycles.com/)

Per ulteriori dettagli sulla disponibilità e sui prezzi della collezione abbigliamento MY18, fare riferimento a Husqvarna Motorcycles Italia.

Tutti i nuovi capi della collezione sono disponibili presso i rivenditori autorizzati Husqvarna Motorcycles in Europa; per Stati Uniti e Canada lo saranno nella tarda estate.

© Copyright - Sette srl - Via G. Bruno, 51 - 47921 Rimini | P.I.: 02188270512 - Num. Iscriz. 1678-Arezzo - Cap. Soc. € 35.000 i.v. - Tribunale di Rimini n.8 del 24/12/2016