TEST ENDURISTA: Sherco SE-R 300 my2018

La 300 SE-R due tempi è una moto nata come outsider, ma che col tempo e soprattutto con i fatti si è guadagnata un posto di tutto rispetto nel panorama delle Enduro due tempi di questa categoria. A Nimes, quartier generale Sherco, le informazioni che arrivano dai piloti durante tutta la stagione di gare, è di importanza fondamentale per lo sviluppo delle moto destinate al pubblico e la 300 SE-R può già vantare un ottimo palmares di vittorie.

Brillante ed un po’ eccentrica, per il blu acceso ed il giallo fluo del suo abito attillato e sexy.
Snob, come solo le “francesi” sanno essere,  questo è il biglietto da visita della 300 2 tempi di casa Sherco.

Basti pensare all’anno 2017 appena concluso: Wade Young, pilota uf ciale per le gare di en- duro estremo insieme a Mario Roman (che corre con la 250 SE-R), ha conquistato la vittoria in molte delle più importanti gare di Hard Enduro: Wiesel Xtrem in Germania, King of the Hill in Romania, Extreme XL Lagares in Portogallo, Wild Wood Rock Extreme in Australia e Roof of Africa in Sudafrica. Il tutto a conferma della raggiunta maturità tecnica e af dabilità di questa moto.

IMG_8425
Durante la presentazione uf ciale in Francia vi abbiamo anticipato le novità sull’intera gamma en- duro 2018 focalizzando l’attenzione sulla nuova 125 SE-R (numero 48 di Endurista), a distanza di qualche mese la curiosità è cresciuta e, grazie alla disponibilità di Fabrizio Azzalin, team manager del Team Sherco CH Racing, siamo tornati in sella alla 300 SE-R 2018 per un test più approfondito.

NOVITA’ MY2018!
✔︎ Nuovo limitatore di coppia bendix

✔︎ Tamburo selettore del cambio modi cato (cambiate più  fluide)
✔︎ Nuovo design del pignone (migliori prestazioni)
✔︎ Kit grafiche inmould ultraresistenti (plastica più  essibile del 20%)
✔︎ Ammortizzatore WP46 (migliore assorbimento degli urti)
✔︎ Coprisella antiscivolo “Luna”, Selle Dalla Valle
✔︎ Quadro strumenti waterproof

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *