Bella

TEST ENDURISTA: AJP PR4 125 Enduro PRO

Torniamo a parlare di AJP, azienda portoghese che da oltre tren’anni costruisce e progetta moto da enduro, focalizzandoci sulla piccola Schermata 2018-05-08 alle 17.36.25della gamma, la PR4 125 Enduro Pro 4 tempi, messaci a disposizione dal nuovo importatore italiano Luca Giannini.
AJP si è dimostrata una azienda innovativa e controcorrente e lo dimostra costantemente per le scelte tecniche e stilistiche che adotta.

Agile e di piccole dimensioni gira in un fazzoletto, con questa PR4 si può davvero giocare

Il modello e la cilindrata sono alquanto insoliti, non ci capita spesso di testare questo tipo di segmento, ma dobbiamo ammettere che proprio per questo motivo la PR4 ha attirato la nostra curiosità.

Il segreto, oltre a quello di scoprire le particolarità di questa motocicletta, è quello di riuscire a collocarla in
un determinato range di utilizzo che l’enduro con le sue numerose sfaccettature ci ha insegnato di poter fare. Prima però di raccontarvi la nostra esperienza in sella alla PR4, girovagando lungo le dolcissime colline romagnole, vi raccontiamo nel dettaglio come è fatta.

IMG_0709La PR4 rimane fedele agli altri modelli AJP, con un concetto di telaio peri- metrale e forcellone di progettazione interna dove la casa portoghese esprime tutta la sua esperienza trentennale. Come su tutti i modelli, la cassa filtro e il serbatoio sono invertiti di posizione. Il serbatoio del carburante da 7 l. di capacità, infatti, è posto sotto la sella, spostando il baricentro della moto verso il basso e conferendo più trazione al posteriore…scopri tutto l’articolo su Endurista 52 in edicola.

0 commenti

Lascia un Commento

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>